Il paesaggio e la sicurezza

Ecco il “paesaggio” del Seveso per i visitatori della Fiera di Primavera:

Acque seveso

Acqua bluastra e pesci morti tra il ponte sul Seveso di via Capellini a Incirano e Cusano Milanino a causa dell’inquinamento delle acque del fiume.

Nel frattempo la Regione Lombardia, governata da anni dalla Lega, scalpita per iniziare la realizzazione delle vasche di laminazione del Seveso a Bresso, Senago e poi a Paderno.

Come ben sanno i cittadini di questi Comuni e come dimostrato ancora una volta con la moria dei pesci di Primavera, le acque del Seveso sono molto inquinate.

Potete immaginare i costi di bonifica delle vasche di laminazione che dovremo pagare ogni volta che le precipitazioni richiederanno l’utilizzo di questi invasi per evitare l’allagamento di Niguarda?

Non è più economico pulire le acque del Seveso per poterle poi farle confluire nel Ticino grazie al raddoppio del canale scolmatore?

L’inquinamento impatta sulla salute dei cittadini, sulla loro “sicurezza” nell’abitare un territorio;

Ma la Lega sembra in altre “faccende affaccendata” …

“Sinistra per Paderno Dugnano”

sostiene la proposta degli “Amici del Parco Nord”, alternativa al “Piano vasche” della Regione e precisamente:

  • Pulire il fiume Seveso.
  • Completare il raddoppio del canale scolmatore di NordOvest.
  • Costruire subito la Vasca di laminazione di Lentate sul Seveso (perché a monte le acque del fiume sono meno compromesse che a valle) riducendo la portata durante le piene tramite lo stoccaggio temporaneo di parte del volume dell’onda di piena.
  • Realizzare le Aree Golenali di Cermenate e del Canturino. Cioè creare aree piane libere tra il Seveso e il suo argine, per diluire la piena e ridurre il rischio idrogeologico.
  • Partire subito con le Opere di invarianza idraulica. (come fatto da :Bresso- Cormano- Cinisello e Cusano). Cioè fare in modo che le trasformazioni dell’uso del suolo vengano fatte in modo da non comportare un aumento delle portate di deflusso meteorico scaricate dalle aree urbanizzate nei recettori a valle, rispetto a quelle preesistenti all’urbanizzazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...