Cestinare la legge regionale sulla sanità

PHOTO-2020-06-20-15-19-04

Comunicato stampa di Articolo Uno Milano: cestinare la legge regionale sulla sanità

” Le parole sprezzanti di Gallera: “il privato ha aperto le sue stanze lussuose ai pazienti ordinari” non solo fanno emergere la sua visione inaccettabile di società fatta di cittadini straordinari e “ordinari” ma evidenziano la disfunzionalità tra situazioni straordinarie e ordinaria amministrazione.
La legge regionale 23 dell’11 agosto 2015 varata dal leghista Maroni, che ha creato questo dissesto costato la vita a decine di migliaia di cittadini lombardi, va cestinata senza esitazioni di fronte al suo evidente fallimento.
Tornare alla medicina territoriale, varare delle politiche delle ASST centrate su prevenzione collettiva, sanità pubblica, una sanità che consideri tutti i pazienti “(stra)ordinari”, assistenza distrettuale e assistenza ospedaliera, potenziare e valorizzare la rete e il ruolo dei medici di famiglia, di medicina generale e dell’assistenza domiciliare.”

25 giugno 2020.                                    Articolo Uno Milano Metropolitana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...